Skip to main content Skip to search

News

I Forum Finanza Pescara

È previsto per il prossimo 3 ottobre il I° Forum Finanza Pescara. A partire dalle 9, l’Auditorium Petruzzi (via delle Caserme) ospiterà un appuntamento incentrato su finanza d’impresa, scenari e trend di sviluppo delle PMI sui mercati esteri. Promotore dell’iniziativa è lo Studio Pietrostefani Dottori Commercialisti di Pescara con il patrocinio di Confindustria Chieti PescaraODCEC Pescara ed i media partner Abruzzo Economia e Kubik Studio.

“L’obiettivo – spiega l’organizzatore Paolo Pietrostefani – è affrontare l’importante tema dell’internazionalizzazione d’impresa con aziende e primarie istituzioni finanziarie che, grazie alle importanti esperienze e competenze maturate, riescono a fornire un importante view sul tema”.

Il tema scelto per il primo anno è rappresentato dagli “Scenari e trend di sviluppo per le imprese sui mercati esteri”. “Ritengo l’argomento molto interessante ed attuale – prosegue Pietrostefani -, in quanto la globalizzazione e la digitalizzazione hanno annullato le distanze ed i tempi. Essendo un tema affrontato da molti abbiamo voluto conferire all’evento un taglio operativo e ad altissimo contenuto professionale”. Per questo motivo gli speaker invitati sono CEO di importanti realtà industriali della nostra regione e Top Manager delle principali realtà finanziarie del nostro Paese (CEO Simest, CEO Cerved Rating Agency, Head of Product Management & Italy Country Head ELITE-LSE, Deals Leader di PwC Italia, Managing Director LBO France).

Il Forum si articolerà in due sessioni: nella prima, i CEO di primarie aziende abruzzesi quali FarneseRustichella D’Abruzzo e Valagro, discuteranno delle loro esperienze e strategie di business sui mercati esteri. Nella seconda sessione PwC, Simest, Borsa Italiana, Cerved e LBO France tratteranno del cosiddetto go to market sul mercato non domestico”.

 

Per partecipare al forum iscriversi al seguente: https://www.eventbrite.it/e/biglietti-1-forum-finanza-pescara-64718683324

 

 

Read more

La fatturazione elettronica

Ambito di applicazione

A decorrere dal 01.01.2019 tutte le fatture emesse nei confronti di operatori nazionali sia soggetti Iva che privati (solo codice fiscale) sono obbligatorie in formato elettronico. Restano escluse le operazioni con paesi Intra ed Extra Cee. Consigliamo di procedere anche con queste ultime operazioni (con l’estero) di compilare anche la fattura elettronica per non incorrere ad un ulteriore adempimento denominato “Esterometro”. Gli acquisti effettuati con i soggetti cosiddetti minimi o forfetari continueranno ad essere cartacei, salvo che quest’ultimi per scelta optino per la fatturazione elettronica. Pertanto consigliamo a coloro che hanno una contabilità interna di adottare dei registri sezionali Iva dove registrare le fatture separate per tipologia (elettroniche e cartacee).

Read more

Nuovo Codice della crisi d’impresa ed insolvenza

Il nuovo Codice introduce nuovi “alert” per facilitare l’emersione di momenti di difficoltà della vita aziendale e garantire la prosecuzione del business quando la crisi è dovuta ad elementi contingenti.

Vengono semplificate le procedure sia sul piano giudiziale che in caso di strumenti alternativi; i primi provvedimenti sono entrati in vigore a Marzo 2019, mentre la maggior parte di quest’ultimi entreranno in vigore a partire dall’agosto 2020.

Per la risoluzione della crisi da sovraindebitamento vengono mantenute le seguenti medesime tre procedure (i) ristrutturazione dei debiti, (ii) concordato minore, (iii) liquidazione controllata

Le differenze fra le fattispecie risiede nell’attivazione delle stesse: nei primi due casi sono attivabili dal debitore mentre la liquidazione controllata può essere aperta anche su richiesta dei creditori o del P.M.

Read more