Skip to main content Skip to search

Archives for Dicembre 2019

INDUSTRIA 4.0

FORFETTARI & IMPRESE AGRICOLE
Dal 2021, anche le imprese agricole ed i piccoli imprenditori in regime forfettario potranno usufruire del credito d’Imposta per nuovi investimenti in beni strumentali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale (Industria 4.0 ) .
Il credito sarà subordinato al “rispetto della normativa sulla sicurezza sul lavoro e del versamento dei contributi previdenziali dei dipendenti”.
Credito d’Imposta sarà così definito:
40% fino a 2.5 milioni per investimenti
15% fino a 700mila per Beni Immateriali (es: software )
6% fino a 2 milioni per Beni Strumentali Normali (no interconnessi)

Compensazione:

Per Regime Forfettario: con Imposta Sostitutiva del 5/15% o con Contributi previdenziali di Inps e Inail.
Per Impresa Agricola : con contributi previdenziali e assistenziali sui lavoratori dipendenti o propri per le ditte individuali o, se a regime speciale, con la parte eccedente le percentuali di compensazione.

Attenzione : si potrà utilizzare concretamente dal mese successivo alla trasmissione della dichiarazione dei redditi che, con un credito superiore a 5000, sarà soggetta al visto di conformità .

Read more

START UP INNOVATIVE – REQUISTITI

1. DEV’ESSERE COSTITUITA DA MENO DI 60 MESI DALLA DATA DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA E SVOLGERE ATTIVITÀ’ DI IMPRESA.
2. LA SEDE PRINCIPALE DEGLI AFFARI DEVE ESSERE IN ITALIA
3. IL VALORE DELLA PRODUZIONE, COME DA ULTIMO BILANCIO APPROVATO, DEV’ESSERE INFERIORE A 5 MILIONI/€.
4. NON DEVE DISTRIBUIRE E NON DEVE AVER MAI DISTRIBUITO UTILI
5. L’OGGETTO SOCIALE È L’INNOVAZIONE TECNOLOGICA DEI PRODOTTI E DEI SERVIZI CHE PRODUCE E COMMERCIALIZZA
6. NON DEVE ESSERE COSTITUITA DA FUSIONE O CESSIONE DI AZIENDE O RAMO AZIENDALE
7. DEVE AVERE ALMENO 1 DI QUESTI 3 REQUISITI:
A) RICERCA E SVILUPPO UGUALI O MAGGIORI DEL 15% DEL MAGGIOR VALORE TRA COSTO E VALORE TOTALE DELLA PRODUZIONE DELL’ATTIVITÀ
B) 1/3 DEI LAVORATORI COSTITUITO DA DOTTORANDI O CON TITOLO DI DOTTORATO DI RICERCA O LAUREATO CON ALMENO 3 ANNI DI RICERCA CERTIFICATA,
OPPURE 2/3 DI SOCI E COLLABORATORI CON LAUREA MAGISTRALE.
C) SOCIETÀ LICENZIATARIA O TITOLARE O DEPOSITARIA DI ALMENO 1 BREVETTO IN BIOTECNOLOGIE, INDUSTRIA, SEMICONDUTTORI O VARIETÀ VEGETALI.

Read more

CRISI D’IMPRESA: OBBLIGO DI NOMINA DEL REVISORE CONTABILE.

16.12.2019: scaduto il termine ultimo per la nomina obbligatoria dell’organo di controllo o del revisore contabile per le SRL e le Societa Cooperative (in SRL) che, negli esercizi consecutivi 2017/2018, abbiano superato almeno uno di questi limiti:
1/totale attivo stato patrimoniale €4milioni
2/ricavi di vendite e prestazioni €4milioni
3/dipendenti occupati in media durante l’esercizio 20unita
(obbligo che decade dopo 3 esercizi consecutivi senza il superamento degli stessi limiti).

Perché: si vuole aumentare il numero delle società in cui sia presente un organo di controllo o un revisore, così da rendere operativo l’obbligo di segnalazione interna ed esterna previsto dagli strumenti di Allerta, come da codice della crisi d’impresa e dell’insolvenza.

Attenzione: le società che nel proprio statuto hanno parametri differenti per la nomina dell’organo di controllo, entro il 16.12

Read more

TRANSFER PRICE: L’analisi di comparabilità

Il valore praticato nelle transazioni economiche e commerciali tra aziende che appartengono alla stessa Multinazionale deve essere in linea con il principio di libera concorrenza, e non scaturire da pianificazione fiscale, ovvero come se le imprese in questione fossero indipendenti ed effettuassero transazioni nel libero mercato.

E’ qui che entra in gioco l’Analisi di Comparabilità, che va effettuata per:

• Valutare come vengono realizzate le transazioni infragruppo in questione.
• Dimostrare il rispetto del prezzo della libera concorrenza, comparandolo a transazioni simili ma indipendenti.

Una comparazione è Affidabile quando Funzioni, Rischi e Assets dell’impresa indipendente come termine di paragone risultano uguali o simili a quelle in oggetto.
Fattori di Comparabilità:

• Termini contrattuali delle operazioni
• Funzioni svolte da ciascuna delle parti
• Caratteristiche di beni e servizi
• Circostanze economiche dei soggetti e del mercato
• Strategie aziendali perseguite

 

Fonte: Euroconference news 06/12/2019

Read more