Skip to main content Skip to search

Archives for Giugno 2019

La fatturazione elettronica

Ambito di applicazione

A decorrere dal 01.01.2019 tutte le fatture emesse nei confronti di operatori nazionali sia soggetti Iva che privati (solo codice fiscale) sono obbligatorie in formato elettronico. Restano escluse le operazioni con paesi Intra ed Extra Cee. Consigliamo di procedere anche con queste ultime operazioni (con l’estero) di compilare anche la fattura elettronica per non incorrere ad un ulteriore adempimento denominato “Esterometro”. Gli acquisti effettuati con i soggetti cosiddetti minimi o forfetari continueranno ad essere cartacei, salvo che quest’ultimi per scelta optino per la fatturazione elettronica. Pertanto consigliamo a coloro che hanno una contabilità interna di adottare dei registri sezionali Iva dove registrare le fatture separate per tipologia (elettroniche e cartacee).

Read more

Le principali novità della Legge di Bilancio 2019 nell’ambito degli incentivi fiscali

Legge di Bilancio 2019, il nuovo piano degli incentivi fiscali per le imprese

La Legge di Bilancio 2019 (Legge N. 145 del 30/12/2018) ha introdotto diverse novità nell’ambito degli incentivi fiscali per sostenere gli investimenti in ricerca, innovazione, competenze digitali e infrastrutture. Di seguito vengono trattate le principali novità.

Read more

Nuovo Codice della crisi d’impresa ed insolvenza

Il nuovo Codice introduce nuovi “alert” per facilitare l’emersione di momenti di difficoltà della vita aziendale e garantire la prosecuzione del business quando la crisi è dovuta ad elementi contingenti.

Vengono semplificate le procedure sia sul piano giudiziale che in caso di strumenti alternativi; i primi provvedimenti sono entrati in vigore a Marzo 2019, mentre la maggior parte di quest’ultimi entreranno in vigore a partire dall’agosto 2020.

Per la risoluzione della crisi da sovraindebitamento vengono mantenute le seguenti medesime tre procedure (i) ristrutturazione dei debiti, (ii) concordato minore, (iii) liquidazione controllata

Le differenze fra le fattispecie risiede nell’attivazione delle stesse: nei primi due casi sono attivabili dal debitore mentre la liquidazione controllata può essere aperta anche su richiesta dei creditori o del P.M.

Read more